Blog: http://Surrealismo.ilcannocchiale.it

Salvador Dalì - frasi celebri

“L' unica differenza fra un pazzo e me, è che io non sono pazzo.”

"Federico Garcia Lorca disse che i baffi sono la costante tragica del volto umano, ma anche per i baffi mi accingevo a superare Nietzsche! I miei non sarebbero stati catastrofici, deprimenti e prostrati dalla musica Wagneriana. NO! Sarebbero stati affilati, imperialisti, ultra-razionalisti e puntati verso il cielo, come il misticismo verticale, come i sindacati verticali spagnoli.”

"Dal giorno in cui non mi recai all' appuntamento fissato da Breton, il surrealismo, come noi l' avevamo definito, è morto. Quando l' indomani un grande giornale mi domandò la definizione di surrealismo, risposi: «Il surrealismo sono io!»

“Sì, io credo d' essere il salvatore dell' arte moderna.”

“Si, dormendo e dipingendo, io sbavo di piacere.”

“La gelosia degli altri pittori è stata sempre il termometro del mio successo.”

Pubblicato il 15/11/2005 alle 17.36 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web